• Opere di Bolaño,  Sesso, erotismo e piacere

    Puttane assassine

    Puttane assassine prima edizione: 2001, Spagna – Anagrama ed., prima edizione italiana: 2004, Sellerio ed., trad: Maria Nicola Puttane e assassine. In termini generali, il sesso è una possibilità o una via di fuga? Ho l’impressione che sia una possibilità; almeno passati i 25 anni, è una possibilità. Il brutto è che è un’entrata in zone dove si mettono in funzionamento altri fattori, altre emozioni, quasi tutte negative, come la possessione o le gelosie o l’omologazione. La gente quando si parla di sesso diventa idiota. Forse lo è stata sempre, ma il sesso, il monologo sessuale o il dialogo sessuale ( e non diciamo niente dell’incontro sessuale), fa diventare ancora…

  • America latina

    Santiago del Cile: informazioni sulla capitale del Cile

    Santiago del Cile è una delle capitali più affascinanti e caratteristiche del Sud America, capace di coniugare storia e modernità all’interno di una metropoli che vanta il terzo posto come città dell’America Latina con la migliore qualità di vita. Vediamo insieme di conoscerla meglio e cerchiamo di capire perchè ogni anno migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo la scelgono come meta delle loro vacanze. SANTIAGO DEL CILE: UN TESORO DI STORIA E CULTURA TRA LE ANDE E IL PACIFICO La capitale cilena, fondata nel 1541 da Pedro de Valdavia, conquistador spagnolo nell’America del Sud, si estende a 500 metri sopra il livello del mare e la vicinanza…

  • Interviste

    Intervista a Rutger Hauer

    la tercera dicembre 2011 di Rodrigo González M. trad. Carmelo pinto Mi attrae questo film perchè conserva lo spirito di Roberto Bolaño. intervista a Rutger Hauer di Rodrigo González M. L’attore olandese Rutger Hauer è in Cile per girare la parte finale del film basato in Un romanzetto canaglia, diretto dalla regista cilena Alicia Scherson e intitolato “il futuro”. E’ un attore del mondo. Un olandese errante. Nel 2011 ha recitato in 12 film viaggiando dalla Polonia al canada, dal Sudafrica all?indonesia e dall’Ungheria all’Italia. Rutger Hauer, l’attore olandese di 67 anni, che nel 1982, con il suo volto minaccioso, i suoi occhi celesti e i suoi capelli patinati divenne…

  • Varie su Bolano

    Los perros romanticos

    Pioggia LLUVIA Llueve y tú dices es como si las nubes lloraran. Luego te cubres la boca y apresuras el paso. ¿Como si esas nubes escuálidas lloraran? Imposible. Pero entonces, ¿de dónde esa rabia, esa desesperación que no ha de llevar a todos al diablo? La Naturaleza oculta algunos de sus procedimientos en el Misterio, su hermanastro. Así esta tarde que consideras similar a una tarde del fin del mundo más pronto de lo que crees te parecerá tan sólo una tarde melancólica, una tarde de soledad perdida en la memoria: el espejo de la Naturaleza. O bien la olvidarás. Ni la lluvia, ni el llanto, ni tus pasos que…

  • Varie su Bolano

    Morfologia del licantropo: mito, leggenda e folklore

    La credenza che un essere umano possa anche fisicamente trasformarsi in belva è antica e diffusa in tutto il mondo. Per limitarci alle sole tradizioni occidentali, la figura del licantropo viene talvolta confusa con gli elementi del vampirismo e della stregoneria, mantenendo in certo folklore alcuni retaggi del paganesimo, e persino d’una più antica adorazione totemica degli animali. Altra considerazione è poi l’approccio al fenomeno quale mera malattia mentale: già nel II secolo il medico Galeno definiva la licantropia come “una forma di melanconia cerebrale”. Il termine “licantropo” trova origine dal greco lykos, che significa lupo, unito ad anthropos, uomo, mentre “lupo mannaro” risale al latino lupus hominarius, cioè lupo…

  • Varie su Bolano

    Jorge Luis Borges

    Poema conjetural Zumban las balas en la tarde última. Hay viento y hay cenizas en el viento, se dispersan el día y la batalla deforme, y la victoria es de los otros. Vencen los bárbaros, los gauchos vencen. Yo, que estudié las leyes y los cánones, yo Francisco Narciso de Laprida, cuya voz declaró la independencia de estas crueles provincias, derrotado, de sangre y de sudor manchado el rostro, sin esperanza ni temor, perdido huyo hacia el sur por arrabales últimos. Como aquel capitán de Purgatorio que huyendo a pie y ensangrentando el llano, fue cegado y tumbado por la muerte donde un oscuro río pierde el nombre, así habré…

  • Uncategorized

    Verso un pensiero degli Arcana. Suggestioni in Carl Schmitt

    estratto di un saggio nota Dall’estesa teorizzazione di Carl Schmitt estrapoleremo tre spunti concettuali che, più di altri, ci sembrano interessanti ai fini di una riflessione sullo spazio e sulle discipline che si occupano di governo del territorio: il concetto di nomos della terra, con riferimento principalmente a quanto contenuto in Schmitt C. (1991), con alcuni spunti tratti anche da Schmitt C. (2002) e da “Appropriazione/divisione/produzione”, saggio contenuto in Schmitt C. (1972); l’interpretazione della storia del mondo (occidentale) come lotta fra terra e mare, per quanto raccontato in modo particolare in Schmitt (2002); la dicotomia amico/nemico come fondamento del concetto di politico, come illustrato nel saggio “Il concetto del politico”,…

  • Varie su Bolano

    Dario Voltolini

    buco nero pubblicato sulla rivista Il primo amore – Giornale di sconfinamento Anno V – Gennaio 2010 – n. 8 ‘ Il buco nero ‘ Dario Voltolini Il 16 marzo 2009 Gianni Riotta, nella sua rubrica televisiva di informazione libraria “Benjamin”, aveva sulla scrivania due pile di libri. Alla sua sinistra i libri “da leggere” e alla sua destra quelli da “non leggere”. Il primo di quest’ultima pila era “2666” di Roberto Bolaño. Riotta, premettendo ironicamente che le cose che avrebbe detto lo avrebbero esiliato dalla comunità degli intellettuali, sostenne che il libro aveva due difetti: era “troppo lungo” e non era scritto “per il pubblico”, bensì “per gli intellettuali”.…

  • Varie su Bolano

    L’uomo della sabbia di E.T.A Hoffmann

    L’UOMO DELLA SABBIA pag 1 Nataniele a Lotario Voi tutti sarete certo molto inquieti perché da tanto, tanto tempo non vi scrivo. La mamma sarà in collera con me, e forse Clara crederà che io stia spassandomela allegramente e abbia persino dimenticato l´immagine soave del mio angelo, che è così profondamente radicata nel mio cuore e nella mia mente. Ma non è così: ogni giorno, ogni ora, penso a voi tutti e nei sogni mi appare sempre la gentile figura della dolce Claretta che mi sorride con quei suoi limpidi occhi, con quella grazia, proprio come quando venivo da voi. Ma come era possibile scrivervi, quando il mio animo straziato…

  • Varie su Bolano

    I detective selvaggi” (recensione) Raul Schenardi

    I Detective selvaggi (recensione) Se amate la grande narrativa latinoamericana ma vi hanno via via deluso e poi decisamente annoiato gli esausti epigoni del realismo magico, I detectives selvaggi di Roberto Bolaño (Sellerio, trad. di Maria Nicola) potrebbe propiziare una riconciliazione, l’occasione è ghiotta. Grazie alla pubblicazione, sempre per Sellerio, di La letteratura nazista in America , Stella distante , Chiamate telefoniche , e di Amuleto per Mondadori [una nuova edizione è stata pubblicata da Adelphi], Bolaño non è certo uno sconosciuto da noi. Adesso, con questo romanzo di oltre 800 pagine, arriva la sua opera a tutt’oggi più impegnativa (anche se lui, incurante delle lamentele degli editori, minaccia di…

  • Varie su Bolano

    Friedrich Nietzsche

    Nietzsche e la tragedia Matteo Maculotti Nietzsche si occupa della tragedia greca nel suo primo libro pubblicato, “La nascita della tragedia”. La sua ricerca parte dall’individuazione delle due componenti tipiche di ogni arte: apollineo e dionisiaco. Apollo è il dio dell’equilibrio, della misura; Dioniso è il dio della sfrenatezza, dell’estasi. L’apollineo è di conseguenza la parte razionale, il dionisiaco quella istintiva ed emotiva, di ogni opera d’arte. L’arte apollinea per eccellenza è la scultura, quella dionisiaca la musica. La tragedia è la perfetta sintesi di entrambe. Nietzsche si sofferma sulla tragedia attica per questo: crede che dall’equilibrio della componente apollinea e dionisiaca nasca per l’uomo una situazione di serenità e…